Agenda della sera


Guida "COSTI FISSI"

Iniziare il lavoro, la pagina “Costi fissi”

Si ricorda che, come spiegato nel corso, per “Costo orario” si deve intendere una metodologia contabile per suddividere opportunamente i costi fissi totali dell’attività sulle singole tipologie di cura praticate. Con questa pagina, l’Utente potrà verificare la fondatezza dell’idea che già ha del suo “Costo orario”, o farsene una se ancora non ce l’ha. Il suo impiego è perciò del tutto facoltativo (se già si conosce il “costo orario”, il cui inserimento da parte dell'Utente è richiesto dalla pagina "Analisi economica", se ne può fare a meno). La pagina richiede l'inserimento dei dati indicati riferibili all’intero anno corrente (in sostanza è una previsione): a) senza tenere conto delle riduzioni fiscali (es. per le spese di gestione automezzi il 100% non il 20%); b) la voce “Acquisto beni vari (non strumentali)” va intesa riferita a quei beni tangibili che non si impiegano nella produzione delle operazioni cliniche (es. cancelleria); c) la voce “Acquisto servizi” va intesa come “residuale”, cioè vi si deve inserire tutto ciò che non è tangibile e non trova collocazione nelle altre  voci. La regola fondamentale è comunque la seguente: mai inserire qui le spese per i materiali clinici, le spese di laboratorio odontotecnico, le parcelle a collaboratori clinici (dentisti e igienisti dentali) se date quando eseguono prestazioni. Ad ogni nuovo anno, potrebbe essere necessario rivedere la previsione dei costi fissi annuali e se del caso modificare gli importi dell'anno precedente.

 

3.1 ) il conteggio del “Costo orario”

Nella parte inferiore di questa pagina, come anticipato, si possono osservare delle caselle con dei numeri. In una di queste, l’“Inizio operazioni”, l’Utente dovrà inserire una data, e precisamente:

a) se inizia ad usare AGENDADELLASERA.IT in corso d'anno, quella del giorno antecedente la prima operazione inserita, che il programma gli ricorderà al momento opportuno (es. se la prima operazione inserita in "Agenda" ha data 17/10, inserire qui il 16/10). Per chi avesse inserito operazioni in modo "cumulato" (vedi paragrafo 4.2), quella precedente all'inizio del periodo cui afferisce l'insieme dei dati inserit (es. se in data 31/10 avesse  inserito i dati riferiti a tutto il mese di ottobre, dovrà inserire qui il 30/9; se il 31/12 avesse inserito tutti dati dell'anno, dovrà inserire qui il 31/12 dell'anno precedente quello cui si riferiscono i dati).

b) se usa AGENDADELLASERA.IT dall'anno precedente a quello corrente, ricordarsi di inserire qui la data 01/01 dell'anno corrente nel momento in cui si inizia a registrare le operazioni dell'anno corrente.

Per il calcolo del “Costo orario”, il programma utilizza le "Ore lavorate” ricavate da quanto inserito nella pagina "Agenda".

Si ricorda che la stima del “Costo orario” NON è utilizzata dal programma in altre sue parti, essendo una semplice informazione per l'Utente. 

 

Torna all'indice della guida

EV SSL